Menu

Abruzzo Mineral Show 2015, il pubblico premia la manifestazione

Triceratops

La decima edizione dell'Abruzzo Mineral Show, che si è svolta a Montesilvano (Pescara) presso la struttura del Palacongressi D'Abruzzo dal 5 al 6 settembre 2015, ha superato tutte le aspettative e le previsioni in fatto di pubblico e diffusione dell'evento. Il pubblico ha apprezzato, soprattutto, le varie attività e mostre tematiche che l'Associazione Anteo ed il comitato organizzatore hanno allestito per stupire i visitatori.

Leggi tutto...

ASSEGNAZIONE DEL PREMIO “SCIPIONYX SAMNITICUS E LA PALEONTOLOGIA NASCOSTA IX edizione

  • Scritto da

Si comunica che nell'ambito della XVI Settimana della Cultura Scientifica e della Creatività organizzata dall’U.S.P. di Benevento, martedì 6 maggio 2014 a BENEVENO alle ore 10,00 nella sala Dante del CONVITTO NAZIONALE “P. Giannone” in Piazza Roma, nell’ambito del “Progetto permanente di divulgazione geologica” promossa dalla Onlus Un Futuro a Sud con il patrocinio dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Benevento e del Comune di Pietraroja (BN), e dell’Ordine dei Geologi della Campania, si svolgerà la cerimonia di premiazione del Concorso: “Scipionyx samniticus e la paleontologia nascosta IX Ed.".

Leggi tutto...

Pubblicazione Atti Convegno Paleontologia e Premio Scipionyx proroga scadenza

  • Scritto da

Benevento, 15 marzo 2014

Si comunica che sono stati pubblicati gli ATTI della 8° edizione del Convegno "INCONTRI CON LA PALEONTOLOGIA" e del Premio "SCIPIONYX SAMNITICUS E LA PALEONTOLOGIA NASCOSTA" - La pubblicazione é gratuita ed é disponibile al sito www.unfuturoasud.it - Si coglie l'occasione per informare che sono stati prorogati i termini per la presentazione dei lavori relativi al PREMIO "SCIPIONYX SAMNITICUS E LA PALEONTOLOGIA NASCOSTA 9° edizione" (Concorso nazionale per le scuole di ogni ordine e grado e per i cultori della paleontologia) - La scadenza é quindi fissata per il 28 APRILE 2014 e la cerimonia di premiazione avverrà nell'ambito dell 16° Settimana dell Cultura Scientifica e della Creatività che si terrà a Benevento (5-15 Maggio). Nel sito il regolamento per partecipare al Concorso.
Leggi tutto...

Buon Compleanno Charles Darwin 12 febbraio 1809

Nacque oggi Charles Robert Darwin (Shrewsbury, 12 febbraio 1809 – Londra, 19 aprile 1882) è stato un naturalista e geologo britannico, celebre per aver formulato la teoria dell'evoluzione delle specie animali e vegetali per selezione naturale agente sulla variabilità dei caratteri ereditari, e della loro diversificazione e moltiplicazione per discendenza da un antenato comune. Pubblicò la sua teoria sull'evoluzione delle specie nel libro L'origine delle specie (1859), che è il suo lavoro più noto. Raccolse molti dei dati su cui basò la sua teoria durante un viaggio intorno al mondo sulla nave HMS Beagle, e in particolare durante la sua sosta alle Isole Galápagos.

Leggi tutto...

Rocce, minerali, fossili, terremoti e movimenti franosi: tutti i segreti della Terra svelati nella IX Settimana della Geologia

  • Scritto da

Docenti ed esperti dell’Università di Siena faranno conoscere le caratteristiche e i fenomeni geologici di vari ambienti del Globo e le peculiarità del territorio senese
Aperte le prenotazioni

In occasione della IX Settimana della Geologia, che si svolgerà dal 24 al 28 febbraio prossimi, il dipartimento di Scienze fisiche della terra e dell'ambiente dell’Università di Siena , propone un ricco calendario di attività e incontri, in collaborazione con il Museo di Scienze della Terra, il Museo nazionale dell’Antartide, il Sistema museale universitario senese e la Fondazione musei senesi.

Leggi tutto...

Ritorna la mostra “Viaggio nei paesaggi dell’Espace Mont-Blanc” Un viaggio a 360 gradi attorno al Monte Bianco

  • Scritto da

A partire da sabato 7 dicembre 2013 la Tour de l’Archet di Morgex torna ad ospitare la mostra “Viaggio nei paesaggi dell’Espace Mont-Blanc”, realizzata nell’ambito del progetto “Education à l’environnement: connaître et comprendre les territoires de l’Espace Mont-Blanc” del PIT Espace Mont Blanc.

L’esposizione, ideata e coordinata dal Museo regionale di Scienze Naturali della Valle d’Aosta, in collaborazione con il Centre de la Nature Montagnarde di Sallanches, la Fondation Tissières di Martigny e la Fondazione Montagna Sicura di Courmayeur, torna oggi ad offrire al pubblico una panoramica dei più bei paesaggi dell’Espace Mont-Blanc, visti attraverso gli occhi del geologo, del geografo, del naturalista, ma anche dell’artista.

Leggi tutto...

Dai dinosauri ai calanchi 2-6 gennaio 2012

 
Comunicato stampa del 31 dicembre 2011
“Dai dinosauri ai calanchi”.
Mostra scientifico-didattica presso l’Auditorium S. Agostino ad Atri (TE).
 
L’Associazione ANTEO (Associazione Natura Terra E Oceano) di Pescara, in collaborazione con la Riserva Naturale Regionale Oasi WWF “Calanchi di Atri” e con il patrocinio del Comune di Atri organizza la mostra dal titolo “Dai dinosauri ai calanchi”, che si terrà dal 2 al 6 gennaio 2012 presso l’auditorium S. Agostino di Atri, tutti i pomeriggi dalle 16 alle 20.
Leggi tutto...

Sauri delle Dolomiti

Fino a trenta anni fa, nessun paleontologo avrebbe mai pensato di trovare tracce di dinosauri nell'area dolomitica. L´apparente mancanza di dinosauri sul territorio fu spiegata con la ricostruzione paleoambientale che collocava l´area dell'odierna Italia in un vasto mare (la Tetide), in parte profondo, in cui crescevano barriere coralline e si depositarono marne e limi - però nessuna estesa terraferma che poteva ospitare dinosauri.

Ma nel 1941 il paleontologo tedesco Friedrich von Huene descrisse una piccola impronta tridattila (lunga 6-7cm) ritrovata in sedimenti di delta fluviale sui Monti Pisani presso Agnano (Toscana), datata a 230 milioni di anni. Huene chiamo l´icnospecie appropriatamenteCoelurosaurichnus toscanus e la attribuì a un ceratosauride di piccole dimensioni. L´icnofossile fu esposto nel Museo di Geologia e Paleontologia di Firenze e si dovette aspettare fino al 1985 per ampliare questa prima collezione di dinosauri italiani.

Leggi tutto...

16ª Mostra Minerali, Fossili, Conchiglie, Insetti Bologna 5/6 marzo

L’Associazione Dopolavoro Ferroviario di Bologna
ed il Gruppo Mineralogisti Emiliani del DLF di Bologna
organizzano la 16ª Mostra Nazionale di
Minerali – Fossili Conchiglie – Insetti

Ingresso libero

sabato 5 e domenica 6 marzo 2011
orario continuato : dalle 9:00 alle 19:00

Sala Gialla Parco D.L.F. “Ettore Bufalieri” Bologna

ingresso pedonale: via Sebastiano Serlio 25/2°
auto: via Stalingrado 12

Leggi tutto...

Aggiornamento Crollo nelle Dolomiti - Val Fiscalina

Dal Einserkofel (2698 m), nel Fischleintal (Val Fiscalina) si é staccato alle
9.30 di oggi probabilmente 40 m sotto la vetta un lastrone.

Finora sono caduti piu di 60.000 metri cubi di materiale, ma la situazione non si é ancora
stabilizzata. La zona é stata evacuata, fino all ´ultimo si è controllato se
nella zona c'erano escursionisti, al momento per fortuna sembra che non ci siano
ne feriti ne morti.
Una crepa al di sotto della vetta era gia stata notata 10 anni fa, ma
probabilmente le temperature calde di giorno, e fredde di notte negli
ultimi giorni ha destabilizzato il tutto.

Leggi tutto...

Ultima ora: crollata una vetta nelle Dolomiti

Nella valle di Fischlein (nei pressi di Dobbiacco), nelle Dolomiti alto atesine,
questa mattina é avvenuta un crollo di una vetta (Punta delle undici).
Al momento l´intera vallata é coperta da una nuvola di polvere.

Accertati 20 feriti. I servizi pubblici e di emergenza della vallata intera di Pusteria sono in servizio.

Leggi tutto...

Apertura straordinaria Museo di Paleontologia

  • Scritto da

Apertura straordinaria Museo di Paleontologia di Modena e Reggio Emilia

Iniziativa dei Musei dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, che per la XVII Settimana della Cultura Scientifica e Tecnologica organizza due giornate straordinarie di apertura delle proprie sedi di Modena: sabato 24 e domenica 25 marzo l’ingresso sarà libero e gratuito.

Sotto il titolo “Incontri ai musei” l’Ateneo emiliano attraverso visite guidate e laboratori didattico-scientifici si propone di avvicinare alla scienza ed alla cultura scientifica le famiglie e, in particolare i bambini e gli adolescenti, che verranno accompagnati da esperti studiosi nella scoperta di realtà invisibili, partecipando tutti insieme attivamente alla lettura di ciò che si incontra in natura e di ciò che è stato creato per intervento umano attraverso i prodotti materiali. 

Il Museo di Paleontologia (via Berengario, 14) propone un tuffo nel passato remoto con “Rivisitiamo il mondo dei dinosauri”. Sarà possibile osservare reperti e ascoltare tesi scientifiche e curiosità sul mondo degli antichi abitanti del pianeta Terra falsamente considerati animali stupidi. In realtà erano animali intelligenti, capaci di condurre una vita attiva simile più a quella dei mammiferi piuttosto che a quella dei rettili attuali. Il Museo osserverà i seguenti orari: sabato 24 e domenica 25 dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 18.30.

Leggi tutto...

Carbonia: un Museo nella Miniera

  • Scritto da

A Carbonia, da poco tempo sorge un nuovo Museo, per precisione a Serbariu, un moderno e nuovo museo che mette in risalto in una delle più grandi realtà minerarie dell'Italia la vita e le fatiche dei minatori del carbone.

Sino al 1964 era la più grande miniera italiana, che arrivò a produrre nel 1947, 1 milione e  200 mila tonnellate di carbone. La miniera, estesa 33 ettari, oggi ha ripreso vita, grazie alla realizzazione di un nuovo Museo che intende essere un polo di aggregazione di eventi e mostre scientifiche. 

Nelle gallerie dove una volta si scavava il carbone, oggi c'è un percorso didattico-culturale. Nella lampisteria si possono osservare diversi tipi di lampade, le batterie che le alimentavano, gli attrezzi da lavoro, gli strumenti di uso quotidiano, i documenti e le buste paga, oltre a filmati e fotografie d'epoca.

Il direttore è figlio di un minatore, proprio come Mauro Villani, che accompagna nella galleria i visitatori italiani e di lingua francese, mentre due guide parlano perfettamente l'inglese e una (discretamente) il tedesco. Mauro Villani racconta la galleria nella quale sono illustrate le tecniche di estrazione e coltivazione dagli Anni Trenta a oggi. Molto interessante è apprezzare la tecnica degli armatori, ai quali era affidato il compito di impedire frane e crolli in un ambiente ad altissimo rischio: ben 128 sono stati i minatori morti sul lavoro a Serbariu in 37 anni, e agghiacciante il fatto che nei locali dell'attuale direzione c'era sino al 1964, oltre all'infermeria, anche la sala mortuaria.

Leggi tutto...

Il sito di Monte La Costa

  • Scritto da

Appunti di paleontologia: il sito di Monte La Costa

Secondo appuntamento con gli esperti naturalisti per il Giovedì del WWF Molise

Giovedì 15 marzo alle ore 18.00, presso la Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi del Molise il Prof. Michele Mainelli, paleontologo, ha presentato una lezione di paleontologia dal titolo: “Appunti di paleontologia: il sito di Monte La Costa”.

Il suo intervento ha riguardato un dettagliato excursus sulla storia evolutiva della Terra, con particolare riguardo al bacino del Mediterraneo.

Il Prof. Mainelli ha spiegato al pubblico presente come il massiccio del Matese, situato nel grande mare Tetide 120 milioni di anni fa, sia originato dalla deposizione di carbonato di calcio da parte di antichi molluschi denominati Rudiste, parenti stretti di vongole e telline. Infatti, è possibile rinvenire in molti siti del Matese, fossili e reperti testimonianti la presenza di tali fossili; per questo motivo sarà organizzata in tarda primavera una escursione domenicale ai piedi del Matese dove, armati di martellino, si andrà a caccia di fossili.

Ricordiamo che il prossimo incontro si terrà il giorno 29 marzo alle ore 18.00 presso l'Aula SAVA della Facoltà di Agraria a Campobasso: il Dr. Lorenzo De Lisio presenta: "Status e conservazione dei rapaci in Molise".

Fonte: http://www.wwf.it/molise/news/1632007_9161.asp

Leggi tutto...

Hanno camminato sulla Terra

  • Scritto da

COMUNICATO STAMPA

L’associazione culturale PALUS in collaborazione con L’UNIVERSITA’ LA SAPIENZA DI ROMA, Dipartimento di Scienze della Terra, e il COMUNE DI LATINA, Assessorato all’Università, ha organizzato presso il Foyer del teatro comunale di Latina “G. D’Annunzio”, dal 19 marzo al 5 aprile 2007, la mostra paleontologica

“Hanno camminato sulla Terra

Le orme dinosauriane nel territorio pontino”

La conferenza stampa di presentazione si terrà Sabato 17 marzo 2007 alle ore 11.00, presso il Palazzo della Cultura di Latina – Sala delle Conferenze in via O.- Leonardi.

L’inaugurazione della mostra è prevista per Lunedì 19 marzo alle ore 11.00. Gli orari di apertura della mostra sono tutti i giorni la mattina dalle ore 10.00 alle 13.00 e il pomeriggio dalle 16.00 alle ore 19.30.

Comunicato Stampa "Palus"

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Paleontologia

Paleofox.com

Questo sito utilizza cookie per implementare la tua navigazione e inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più clicca leggi